» Tessile: Fatturato In Aumento Del 3%, Ma Restano Le Incertezze > Notizie E Normative
sei qui:  Tessile: fatturato in aumento del 3%, ma restano le incertezze > Notizie e Normative
Home Page  Stampa  Segnala

Tessile: fatturato in aumento del 3%, ma restano le incertezze

Ci sono ancora troppe incongruenze nell'analisi del settore; ad accentuarle ci pensano le opinioni discordanti di Albini e Loro Piana durante l'apertura della rassegna di settore Milano Unica.
  |  Letto 766 volte



Tessile: fatturato in aumento del 3%, ma restano le incertezze 14-09-2011 | L’apertura della tredicesima rassegna di Milano Unica, rappresentante le collezioni di tessuti per l’autunno-inverno 2012/2013, è stata caratterizzata dall'analisi del settore e dai commenti contrastanti di Pier Luigi Loro Piana, attuale presidente di Milano Unica, Silvio Albini, colui che prenderà a breve il suo posto. Il primo ha, infatti, sottolineato il fatto che il 2011 sia partito molto bene a differenza di agosto in cui si è riscontrata qualche incertezza. Di diversa opinione Albini secondo il quale «la realtà sta superando, in negativo, la fantasia».
Loro Piana ha spiegato che nel primo semetre dell'anno sono stati registrati aumenti di produzione anche a due cifre; così come ancge gli ordini per la prossima stagione estiva hanno preso il via in modo quasi euforico. Resta però la paura per il prossimo futuro. «Certo, è una situazione che ci innervosisce molto - ammette - ma non ho perso la speranza di finire l’anno in positivo. Il settore tessile italiano è solido e vitale, dobbiamo valorizzare i nostri punti di forza».

Effettivamente, a dar ragione all'attuale presidente di Milano Unica ci pensa il Centro studi di Smi, Sistema Moda Italia, secondo il quale il primo semestre ha generato una produzione in crescita del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, grazie al buon andamento dei primi tre mesi. Bisogna anche dire che l’industria della tessitura (che con 7,65 miliardi di euro nel 2010 rappresenta il 15,4% del fatturato complessivo della filiera tessile-moda) ha segnato una prima frenata nell’aprile scorso (-1,8% la produzione industriale), si è ripresa a maggio (+2,2%) ed è caduta nuovamente a giugno (-3,1%).

Inoltre, nei primi cinque mesi 2011, poi, anche l’export ha continuato a correre: +14,5% però in valore. Le quantità esportate non sono andate oltre un +4,3%. Il motivo è legato in gran parte ai rincari dei prezzi delle materie prime e dei filati, e questo ridimensiona «sotto un certo profilo la qualità della crescita in atto» ha precisato il Centro studi Smi. E mentre la Germania si conferma primo mercato di sbocco dei tessuti italiani (con un valore di 212 milioni di euro), la Francia (pur essendo cresciuta quasi del 18% a 148 milioni) si vede superata da Cina e Hong Kong insieme, che passano al secondo posto (rispettivamente con 77 e 81 milioni di euro). Non è un caso, quindi, che Milano Unica abbia annunciato che aprirà i battenti in Cina, con due edizioni all’anno.


© modaPORTALE. RIPRODUZIONE RISERVATA


Tag: Milano Unica, moda, tessile, fatturato, SMI, Albini, Loro Piana, centro studi
0 Commenti


Attualmente non ci sono commenti per questo articolo!
Inserisci un commento per questa notizia.
(*) Nome e Cognome:
(*) E-mail:
(Non verrà pubblicata)
Provincia:
(*) Commento:
codice random
Per inviare il tuo commento inserisci qui, il codice che vedi nel riquadro a sinistra.
Informativa ai sensi della legge 196/03. Inviando il presente modulo si dichiara di aver preso visione delle condizioni Privacy di modaPORTALE.
Vuoi segnalarci una notizia?
Puoi inviarla alla nostra redazione utilizzando il modulo contatti; il nostro staff provvederà a pubblicare le segnalazioni più interessanti.
Ricerca Aziende


 
© & ® 2009-2017 modaPORTALE
Tutti i diritti sono riservati. P. iva: 06535150723
Testata Giornalistica registrata n.17/09 del 22/12/2009
presso il Tribunale di Trani.
 
Home Page | Mission | Cosa è modaPORTALE | Investor Relations | Area Press
Contatti | Pubblicità | Richiedi la Brochure
Condizioni Generali | Privacy Policy | Copyright | Sicurezza

Diventa fan su Facebook