» Continua La Salita Dei Prezzi Alla Produzione E Di Quelli Al Consumo > Notizie E Normative
sei qui:  Continua la salita dei prezzi alla produzione e di quelli al consumo > Notizie e Normative
Home Page  Stampa  Segnala

Continua la salita dei prezzi alla produzione e di quelli al consumo

Nel mese di luglio 2011 i prezzi alla produzione dei prodotti industriali sono aumentati del 4,7% a distanza di un anno, così come ad agosto sono cresciuti anche i prezzi al consumo.
  |  Letto 697 volte



Continua la salita dei prezzi alla produzione e di quelli al consumo 01-09-2011 | L'Istat ha pubblicato quest'oggi gli ultimi dati attinenti i prezzi alla produzione dei prodotti industriali riferiti al mese di luglio, e gli indici di agosto per i prezzi al consumo. Per quanto riguarda i prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno è stata registrata una crescita dello 0,3% rispetto a giugno 2011 e del 4,9% su base tendenziale. Per i beni venduti sul mercato estero l’aumento è stato invece dello 0,3% sul mese precedente (-0,1% per l’area euro e +0,4% per l’area non euro) e del 4,0% rispetto a luglio 2010 (+4,0% per l’area euro e +3,8% per l’area non euro).
Invece, secondo le stime preliminari, nel mese di agosto l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), ha registrato un aumento dello 0,3% rispetto al mese di luglio 2011 e del 2,8% nei confronti dello stesso mese dell'anno precedente (era 2,7% a luglio).

Osservando i diversi settori di attività economica, è evidente che i tassi di crescita tendenziale dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali e venduti sul mercato interno più elevati (alemno per quelli presi da noi come campioni) riguardano la fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, nonchè altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi cresciuti in un anno del +5,4%, seguiti dalle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori a +4,5%. Più contenuti i prezzi dei prodotti dell'industria del legno, della carta e stampa (+1,1%).
Anche per quel che riguarda il mercato estero, i maggiori incrementi tendenziali sono stati  registrati dai settori già menzionati nel medesimo ordine con valori rispettivamente di +4,8%, +3,9 e 1,7 per cento.

Come già detto anche l'indice dei prezzi al consumo ha segnato ad agosto una crescita tendenziale, salito al 2,9% dal 2,8% del mese precedente. Valutando le divisioni di spesa, tra quelle ad aver incassato degli incrementi congiunturali nell'arco di un anno ci sono: Mobili, articoli e servizi per la casa (+1,7%) ed abbigliamento e calzature aumentato di 1,4%.


© modaPORTALE. RIPRODUZIONE RISERVATA


Tag: Istat, prezzi consumo, prezzi produzione, industria, abbigliamento, mobili
0 Commenti


Attualmente non ci sono commenti per questo articolo!
Inserisci un commento per questa notizia.
(*) Nome e Cognome:
(*) E-mail:
(Non verrà pubblicata)
Provincia:
(*) Commento:
codice random
Per inviare il tuo commento inserisci qui, il codice che vedi nel riquadro a sinistra.
Informativa ai sensi della legge 196/03. Inviando il presente modulo si dichiara di aver preso visione delle condizioni Privacy di modaPORTALE.
Vuoi segnalarci una notizia?
Puoi inviarla alla nostra redazione utilizzando il modulo contatti; il nostro staff provvederà a pubblicare le segnalazioni più interessanti.
Ricerca Aziende


 
© & ® 2009-2017 modaPORTALE
Tutti i diritti sono riservati. P. iva: 06535150723
Testata Giornalistica registrata n.17/09 del 22/12/2009
presso il Tribunale di Trani.
 
Home Page | Mission | Cosa è modaPORTALE | Investor Relations | Area Press
Contatti | Pubblicità | Richiedi la Brochure
Condizioni Generali | Privacy Policy | Copyright | Sicurezza

Diventa fan su Facebook