» Calzaturiero In Stallo Nei Primi Sei Mesi Del 2011 > Notizie E Normative
sei qui:  Calzaturiero in stallo nei primi sei mesi del 2011 > Notizie e Normative
Home Page  Stampa  Segnala

Calzaturiero in stallo nei primi sei mesi del 2011

La prima metà dell'anno non è stato un periodo molto roseo per l'intero settore; gli unici segnali interessanti per la produzione provengono dal mercato estero.
  |  Letto 495 volte



Calzaturiero in stallo nei primi sei mesi del 2011 22-09-2011 | L'ANCI, l'Associazione Nazionale dei Calzaturieri Italiani ha pubblicato i dati relativi all’andamento di produzione, prezzi e ordini, elaborati sulla base dei risultati dell’indagine campionaria svolta presso i propri associati. Secondo il rapporto, il primo semestre del 2011 ha offerto un quadro moderatamente favorevole al settore calzaturiero, confermando di fatto i valori positivi già emersi durante le precedenti rilevazioni. Nonostante il 2010 aveva segnato l’inversione di tendenza dopo la grave crisi economica internazionale, il 2011 è partito con qualche oscillazione, risultando così l'anno del consolidamento, in attesa di una più vigorosa ripresa.

A presentare una tendenza al recupero che fa ben sperare sulla tenuta delle imprese, è la sola produzione, sorretta dalla crescente domanda estera. Purtroppo il portafoglio ordini dei mesi più
recenti e la domanda interna appaiono ancora stagnanti, a causa dei ridotti consumi delle famiglie italiane. Comunque, grazie al crescente interscambio commerciale è stato possibile raggiungere e superare i livelli pre-crisi, sia in quantità che in valore: infatti, l’attivo del saldo commerciale è cresciuto a ritmi sostenuti.

Stabilità proviene, invece, dai dati sull’occupazione in quanto dopo diversi anni di continue contrazioni, si è assistito ad una riduzione degli strumenti di integrazione salariale, e ad un continuo processo di selezione da parte delle imprese. I mesi bui della lunga recessione paiono definitivamente alle spalle, ma alcune ombre minacciano di rallentare la ripresa.

Nel rapporto, come di consueto, è stato dato uno sguardo al futuro prossimo. Le attese relative alla seconda parte del 2011 rimangono improntate ad un cauto ottimismo; gli imprenditori intervistati si attendono una sostanziale riconferma delle dinamiche moderatamente positive espresse nella prima metà dell’anno. Ma il quadro di incertezza che caratterizza la domanda in alcuni mercati, le manovre di correzione del debito e, più in generale, le non esaltanti prospettive dei sistemi economici europei, non consentono di nutrire aspettative di radicale modifica in positivo dell’attuale prospettiva congiunturale. Infine, permane la preoccupazione tra gli imprenditori per le difficoltà di accesso al credito e per i rialzi nei prezzi delle materie prime.

» Scarica il rapporto completo


© modaPORTALE. RIPRODUZIONE RISERVATA


Tag: calzaturiero, rapporto, produzione, ANCI, associazione, nazionale, ordini, calzature, scarpe
0 Commenti


Attualmente non ci sono commenti per questo articolo!
Inserisci un commento per questa notizia.
(*) Nome e Cognome:
(*) E-mail:
(Non verrà pubblicata)
Provincia:
(*) Commento:
codice random
Per inviare il tuo commento inserisci qui, il codice che vedi nel riquadro a sinistra.
Informativa ai sensi della legge 196/03. Inviando il presente modulo si dichiara di aver preso visione delle condizioni Privacy di modaPORTALE.
Vuoi segnalarci una notizia?
Puoi inviarla alla nostra redazione utilizzando il modulo contatti; il nostro staff provvederà a pubblicare le segnalazioni più interessanti.
Ricerca Aziende


 
© & ® 2009-2017 modaPORTALE
Tutti i diritti sono riservati. P. iva: 06535150723
Testata Giornalistica registrata n.17/09 del 22/12/2009
presso il Tribunale di Trani.
 
Home Page | Mission | Cosa è modaPORTALE | Investor Relations | Area Press
Contatti | Pubblicità | Richiedi la Brochure
Condizioni Generali | Privacy Policy | Copyright | Sicurezza

Diventa fan su Facebook