» Calano Gli Ordini Per Le Imprese Del Meccanotessile > Notizie E Normative
sei qui:  Calano gli ordini per le imprese del meccanotessile > Notizie e Normative
Home Page  Stampa  Segnala

Calano gli ordini per le imprese del meccanotessile

Dopo i primi tre mesi del 2011 in cui era stata confermata la crescita degli ordini per le macchine tessili italiane, nel secondo trimestre arrivata purtroppo la battuta d'arresto.
  |  Letto 666 volte



Calano gli ordini per le imprese del meccanotessile 25-08-2011 | Secondo l’indagine trimestrale condotta da ACIMIT, l’Associazione di categoria che raccoglie i produttori di macchinari tessili, l’indice complessivo degli ordini nel periodo aprile/giugno ha segnato una diminuzione del 20% degli ordinativi rispetto al trimestre precedente, attestandosi ad un valore di 131,7 punti. Dopo un 2010 catatterizzato da una forte crescita ed un primo trimestre positivo (+12%), la raccolta ordini per i costruttori italiani di macchine tessili ha subito nella seconda parte del primo bimestre una battuta d’arresto.

Secondo Sandro Salmoiraghi, presidente dell'Acimit, risulta «sempre più necessario in questo momento il sostegno delle istituzioni nel processo di internazionalizzazione». Si continua dunque a puntare all'estero, poichè il calo maggiore è stato registrato sul mercato interno dove l’indice si è fermato a 101,4 punti (-30%). Invece, all’estero la raccolta ordini ha evidenziato una diminuzione più contenuta (-19% per un valore di 142,5 punti).
Salmoiraghi ha poi aggiunto che lo stop segnato nel secondo trimestre è solo di carattere «fisiologico» in quanto, come lui stesso ha dichiarato «le nostre imprese hanno corso molto nel 2010 e nei primi mesi dell’anno corrente. Adesso si rifiata».

Sarà ma intanto le previsioni per l’acquisizione degli ordini nel terzo trimestre 2011 sono di sostanziale stazionarietà rispetto al trimestre precedente sul mercato interno, mentre all’estero la maggior parte delle aziende associate ad ACIMIT ha previsto un ulteriore calo. Oltre il 75% delle imprese del settore, infatti, ritiene per il terzo trimestre una stabilità degli ordini rispetto al trimestre precedente. Ma un mggiore pessimismo contraddistingue, invece, le previsioni che riguardano i mercati esteri.Solo per le imprese che operano nelle “altre produzioni” si ritiene probabile un aumento rispetto al secondo trimestre.


© modaPORTALE. RIPRODUZIONE RISERVATA


Tag: macchine, tessili, Acimit, Sandro Salmoiraghi, ordinativi, 2011
1 Commento


Renato Borraccino | 29/08/2011 - 07:48:39
sar, ma tutte queste aziende io non le vedo, per quanto riguarda il settore delle macchine di maglieria non c' pi nessuno che le costruisce in Italia. Il mio parere che il settore non ha coperture finanziarie adeguate a sostenere la crisi e non pu offrire garanzie alle banche: i clienti o sono una potenza o non acquistano o, in alternativa, cercano sul mercato macchinari di seconda mano o di fabbricazione cinese. Questo quello che succede in Italia poi all'estero tutta un'altra storia.
Inserisci un commento per questa notizia.
(*) Nome e Cognome:
(*) E-mail:
(Non verrà pubblicata)
Provincia:
(*) Commento:
codice random
Per inviare il tuo commento inserisci qui, il codice che vedi nel riquadro a sinistra.
Informativa ai sensi della legge 196/03. Inviando il presente modulo si dichiara di aver preso visione delle condizioni Privacy di modaPORTALE.
Vuoi segnalarci una notizia?
Puoi inviarla alla nostra redazione utilizzando il modulo contatti; il nostro staff provvederà a pubblicare le segnalazioni più interessanti.
Ricerca Aziende


 
© & ® 2009-2017 modaPORTALE
Tutti i diritti sono riservati. P. iva: 06535150723
Testata Giornalistica registrata n.17/09 del 22/12/2009
presso il Tribunale di Trani.
 
Home Page | Mission | Cosa è modaPORTALE | Investor Relations | Area Press
Contatti | Pubblicità | Richiedi la Brochure
Condizioni Generali | Privacy Policy | Copyright | Sicurezza

Diventa fan su Facebook